Seleziona una pagina

Adozione d’arte

%

Chi ben comincia è a metà dell’opera!

Adozione d’arte stabilisce un’intesa tra l’artista – imprenditore di se stesso – e le realtà aziendali, in quanto le esigenze sono simili:
all’artista urge finanziare i costi vivi di produzione; alle imprese interessa fidelizzare i clienti affermando il proprio marchio.

In che modo la collaborazione può dare risultati di reciproco interesse?

L’azienda, mettendo a disposizione un budeget da definirsi, finananzia la produzione di un’opera su tela o light box o video arte o installazione.

L’artista, nella massima trasparenza, presenta i bozzetti e le ricevute d’acquisto per il materiale utile alla realizzazione dell’opera.

I bozzetti incorniciati restano di proprietà dell’azienda. L’opera finita resta di proprietà dell’artista. 

L’intero processo produttivo viene filmato e fotografato al fine di poter creare “lo strumento di comunicazione imprenditoriale”: la newsletter, mezzo attraverso il quale l’azienda contatta i propri clienti, informandoli sulle “news”, in questo caso l’adozione d’arte, per poi veicolare in parallelo informazioni mirate alle proprie vendite.

Il comunicato stampa sarà divulgato su riviste d’arte, siti online, Corriere del Ticino, Osservatorio Culturale Ticino e social media.

A opera ultimata l’azienda potrà invitare i suoi migliori clienti in sede per visionare l’opera dal vivo. L’evento, accompagnato da un rinfresco, darà la possibilità a tutti i presenti di scaricare, sui propri dispoditivi smat, il catalogo realizzato dall’artista: un album simile a un diario di viaggio, con annotazioni, immagini, schizzi… sul quale è certamente possibile integrare il materiale promozionale scelto dall’azienda.

L’opera resterà in esposizione all’azienda per il tempo desiderato; successivamente sarà esposta con la didascalia compresa di “autore, titolo, tecnica, anno e il descrittivo: Grazie al contributo dell’azienda/banca…” e messa liberamente in vendita secondo le quotazioni dell’artista.
Non è da escludersi l’acquisto dell’opera da parte dell’azienda per la propria collezione privata oppure quale donazione a terzi.

Bozzetti

Mya Lurgo

acentricatelier
via Ur Stradón 11
CH–6994 Aranno, Svizzera
myalurgo@gmail.com
+41 79 626 70 38